Millenials loves #NoBrand.

millenials

ENG/ It’s time to change the fashion rules and will be not the fashion group or art directors the writers of these.
After 50/60 years customers rewrite the new paradigm because today millenials dosen’t approve brand exibition.  It’s not a status symbol, it’s not a trend that solve the identity problem of this new consumer young class. If in YouTube or in the community for fashion lovers runs a the video with instructions to remove brand label without damage the clothes, the new guidelines of important fashion Abercrombie or Polo Ralph Lauren brands art director are: small logo and naming, or fully no brand to follow the mindeset of millenials. The new consumer pay for a good prodcut with a right price, it privileging ecofriendly textiles and good design first of all, but witout forget the human right.
This is the “Ikea era” where is not important who is you, but whats buy and how to buy.

group of friends meeting in the city center

ITA/ E’ tempo di cambiare le regole della moda, e non saranno nei grossi gruppi del fashion o i direttori creativi a scriverle. Dopo 50/60 anni sono i clienti quelli che riscrivono un nuovo paradigma perchè oggi ai cosidetti “millenials” non interessano i marchi simbolo di appartenenza ad una certa classe sociale. Non è uno status symbol o una nuova moda che risolve il problema dell’identità di questa nuova classe di consumatori. Se su YouTube o nei gruppi di patiti di moda girano video che spiegano come rimuovere le etichette dei marchi senza fare danni al capo, le nuove line guiode dei direttori creativi di importanti marchi di moda come Abercrombie o Polo Ralph Lauren dicono di ridurre al minimo loghi e nomi, oppure togliere totalmente tutti i riferimenti al brand. Questo per seguire la mentalità dei millenials. I giovani consumatori di oggi preferiscono pagare per un prodotto di qualità ad un prezzo equo, privilegiano tessuti eco ssostenibili prima di tutto senza dimenticarsi dei diritti umani di chi produce i capi.
Questa è “l’era Ikea” dove non è importante chi sei, ma cosa e come compri.

Fabrizio Chiara

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s