The clothing had been returned by 63% of them.

ENG/ The new era of ecommerce developed a new concept of shopping. If you want to try more clothing’s items in totally free time at your house, you can buy all you want and recived directly without problems. This method created a great problem for the company that manage more returned. Yes, because the research show that 63% of the items had been returned. Now is foundamental to get the free returned option but the high costs reduced the margin profit of the ecommerce and often more product goes to the trash beacuse used and not only try. The BBC interview describe this problem…”You would try it on, you would touch it, you would feel it, you would see how it fits in the changing room and when you’ve made that purchase you are more likely to keep hold of it. Whereas these days we are noticing a trend of consumers buying multiple sizes of the same product so they use their bedrooms as their changing rooms” he added Lee Bloor, from Lavish Alice fashion retailer.
Will be possible to change this solution with a new and sustainable model?

Application_for_online_shoppers
ITA/ L’era del commercio elettronico ha sviluppato unnuovo concetto di acquisto. Se vuoi provare dei vestiti o degli accessori in tutta libertà a casa tua, tu puoi comprare quello che vuoi e faretlo spedire senza problemi. Il problema è che questo sistema sta dando grossi problemi ai negozi virtuali perchè si trovano a gestire un prblma enorme, quello del ritorno in azienda. Si perchè una ricerca ha dimostrato che il 63% dei capi comprati, poi viene rispedito indietro. Ora è fondamentale offrire un servizio di reso gratuito, perchè tutti offrono questo servizio, anche se riduce il margine di profitto che le aziende hanno dalle vendite, e spesso i prodotti che tornano indietro sono anche stati usati a tal punto da dover essere buttati via. Un’intervista della BBC a Lee Bloor del negozio Lavish Alice, dimostra il fatto che “gli utenti hanno l’esigenza di provare, toccare, indossare e guardarsi come in un camerino, per far si che l’azione di acquisto sia più promettente ed efficace. In questi giorni stiamo assistendo ad un nuovo trend, quello di comprare più taglie di diversi prodotti e usare la propria camera da letto, come un camerino di un negozio”.
Sarà possibile cambiare questo modo di fare shopping con un nuovo e più sostenibile per le finanze degli ecommerce?

Fabrizio Chiara

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s