OPERAE fair 2013..la moda dell’autoprodotto.

Lo scorso 13 ottobre, nello spazio dei Cantieri Officine Grandi Riparazioni (dette anche OGR) di Torino, si è svolta l’edizione 2013 di OPERAE, fiera del design autoprodotto. L’evento ha cambiato decisamente forma, innanzitutto perché per la prima volta, raccoglieva tutti gli artigiani all’interno di un unico spazio espositivo (negli anni passati erano situati in diversi spazi della città), rendendo comodo e facile la visita all’interno di questa enorme ex area industriale, completamente recuperata e di proprietà della Fondazione CRT. Le quantità di richieste, non ha permesso comunque a tutti di poter esporre in questa edizione, per cui la selezione ha portato ad avere un elevato tasso di qualità dei prodotti presenti, con una crescita esponenziale del design legato al settore della moda. Dalle borse prodotte con particolari di automobili, a quelle in pelle conciate con sostanze completamente naturali che lasciano un effetto vintage, accessori come pendagli e bracciali in ceramiche con forme minimali o decisamente particolari e geometriche prodotte in legno etc. Senza uscire dal settore moda, c’erano biciclette rivestite con texture a quadrettoni scozzese, sellini in pelle nappa (la stessa usata per alcune giacche), sistemi di appendi abiti dalle forme pulite e sottili, borse e mantelle fatte con gli stessi materiali, completamente impermeabili con il lato interno morbido e caldo di lana e cachemire.

Forme particolari che rendono chi possiede questi oggetti, unico, in quanto il procedimento di sviluppo e produzione per ogni singolo pezzo viene fatto a mano e quindi non replicabile con uno standard prefissato. Ho conosciuto il sarto degli occhiali, che permette di avere occhiali unici, fatti appositamente per l’utente che li indosserà, in quanto prevede un processo di misurazioni simile a quello che i sarti adottano per la costruzione di un abito su misura. Approfondirò i singoli prodotti visti, toccati, provati ad Operae 2013 nei prossimi post. Per ora, spero vi siano piaciuti gli assaggi di  shoot effettuati in giro per la fiera, e consiglio a voi tutti di tenervi pronti per l’edizione 2014, che prevede uno spazio più ampio per gli espositori e novità sui prodotti, con un ulteriore supporto al lato fashion dell’evento, vista la risposta super positiva del pubblico.

Fabrizio Chiara

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s