Bling ring..ostentare..rubare…

brlr

Sofia Coppola, ci ha stupito ogni qual volta uscisse con un suo film. Le qualità di regista acquisite col tempo, essendo pure figlia d’arte, le hanno permesso di arrivare ancora in giovane età a produrre generi diversi ma pur sempre restando fedele al suo estro creativo. In questo caso è un po uscita dai soliti schemi a cui ci aveva abituato sul grande schermo, e con The Bling Ring ha dato prova nuovamente della sua bravura, sebbene il film abbia raccontato in maniera poco fedele, la vera storia.

La storia dei ragazzi che rubavano nelle case dei vip, ebbe un effetto forte sull’opinione pubblica americana, condannando (non solo a livello mediatico) i ladruncoli di Los Angeles in maniera esemplare, soprattutto per il fatto che rubavano i soldi e facevano la bella vita esagerando con alcolici e droghe, ostentandola sui social network. Il tutto giustificato dal fatto che volevano vivere come star. Detto questo, il film è un vero inno alla moda, in quanto i protagonisti fashionisti, rubavano vestiti griffati come se fossero caramelle. Impossibile nominare tutti i brands coinvolti nel lungometraggio, ma di scarpe, borse, accessori, abiti se ne fatta un’operazione di marketing che non si vedeva da tempo in un film.

Bling-Ring-FNM

I divi di Hollywood si sa, non badano a spese quando si tratta di riempire il guardaroba e forse questo film, enfatizza molto gli aspetti della moda legata ad un personaggio. Armadi interi pieni di tacchi, intere stanze adibite a cabine armadio, lasciano intendere quanto possa essere bizzarro a volte quel mondo, fatto di paillettes ed eccentricità. Ottima l’interpretazione dei giovani artisti Emma Watson, Leslie Mann, Taissa Farmiga, Erin Daniels, che hanno rappresentato molto bene una realtà, quella di oggi, fatta di ostenti e invidie che a volte portano i nostri giovani ragazzi a rubare, solo per dimostrare di vivere al livello di finti miti.

Fabrizio Chiara

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s