ROCK THAT DRESS!..Corte Garibaldi Torino.

Ore 17..nel bel mezzo del primo weekend natalizio, terminate le partite dell’italico sport, mi spoglio degli abiti comodi di casa, e mi rivesto per un’uscita rapida, armato  di macchina photo e di taccuino. Avvicinandomi al centro, noto l’aumentare del traffico e mi divincolo tra le traverse e le parallele che attraversano Torino, assorto dal rock secco e perpetuo di Virgin Radio. Dopo 20 min arrivo nelle vicinanze della famosa via Garibaldi e cerco parcheggio inventandomi un posto con la creatività che mi si addice. DSCN0656 Ed eccomi fra le migliaia di persone che stanno sfidando il freddo, e con loro, passeggio ed osservo le vetrine illuminate ed addobbate a dovere come nella migliore tradizione del natale. Al numero 18, entro in un cortile di un palazzo ottocentesco e noto subito sulla destra una vetrina dai colori caldi ed avvolgenti, eleganti (come il sontuoso immobile) che rapisce il mio sguardo. Entro nel negozio e saluto subito uno dei titolari, Alessandro. Mentre attendo che termini con i suoi clienti inizio a mettermi comodo e a mio agio, curioso, guardo, tra le proposte. Trez, è uno dei brand più presenti e appena Alessandro si libera, chiedo di poter vedere il resto. Il negozio è carino, preciso, due sale separano l’uomo dalla donna, uniti dai colori dei muri e dalle scritte che accompagnano l’occhio durante la ricerca dei particolari che più ammiccano.

Oltre al brand toscano, un’altro marchio molto conosciuto e che sta tornando in voga con il mito dei cavalli, è Wrangler, che si mischia bene con l’eleganza di alcuni capi, a questi più easy e comodi per la vita di tutti i giorni, pur mantenendo un buon livello di comfort e portamento. Dalla magliera alle giacche, dal jeans alle borse, Corte Garibaldi permette di avere un buon livello di assortimento, tutto legato dal fatto che alcune linee sono state confezionate appositamente dai marchi a richiesta dei titolari, creando capi praticamente unici. Parlando del più e del meno, passiamo già al discorso della prossima stagione (e spero davvero che arrivi presto, perchè questo freddo, non lascia molte cose da fare fuori), e “Ale” mi confessa che avrà due brand quasi in esclusiva, essendoci a Torino un secondo delear autorizzato per i marchi Mash e Mash Queen. Dai gusti del negoziante, lascia ben sperare, visto anche il grado di apprezzamento della clientela e visti anche i numeri di tutto rispetto che il negozio sta portando a casa. Il periodo è quello che è, e di gente con le borse oggi, ne ho viste ben poche, ma a Corte Garibaldi sono fiduciosi (e in questo momento c’è bisogno anche di questo, tanta fiducia) e lavorando sodo, tenendo duro, son certo che i risultati si faranno vedere. Saluto e me ne esco, lasciando dentro il calore che rendeva tutto così avvolgente, e marciando con un passo lesto attraverso la via ancora affollata, che a breve tornerà silenziosa vista l’ora, visto che si son fatte le 19:30.

Fabrizio Chiara

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s