WiJoyn..l’abito che comunica con gli altri.

Eccoci nuovamente a parlare di tecnologia italiana vincente in una competizione, legata al fashion  world. Non sarà proprio correttissimo dire che un abito, possa effettivamente parlare come citato nel titolo, ma è certo che questa tecnologia, ci permetterà di non rimanere più soli o dispersi ovunque ci si trovi, magari in una gita con altri amici o conoscenti. WiJoyn, si pone come obiettivo quello di creare un dispositivo, alimentato a batteria, di ridotto peso e dimensioni (in modo da poterlo inserire negli abiti) e di costo contenuto, che possa rispondere in modo facile e sicuro e che permetta di individuare in modo preciso la posizione di una o più persone.  Questa prodotto ha vinto il premio alla Start cup Piemonte e Valle d’Aosta, partecipando insieme ad altre 200 idee. L’idea potrebbe  essere molto utile per gestire i bambini in luoghi affollati; lavoratori che si avvicinano troppo ad aree a rischio; turisti che non trovano più il loro gruppo; piccoli sciatori che rallentano troppo, o cadono, gruppi di ragazzi in colonie estive o gite scolastiche e che si allontanano oltre i limiti di sicurezza.
Solo negli USA vengono denunciate ogni anno circa 200.000 scomparse di bambini, spesso ciò è imputabile al fatto che il genitore non si accorge tempestivamente che il bimbo si è allontanato.

Fabrizio Chiara

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s